L'aglianico del Vulture

400 Some

 

E’ il vino di Carlo D’angiò, il quale, dopo un soggiorno sulle colline del Vulture, innamoratosene, ne chiese 400 some per la sua cantina. 

400_some

 

Annata in commercio 2012.

Denominazione: Aglianico del Vulture D.o.c

Zona di produzione: Melfi , zona contrada Piani dell’incoronata e Montelapis

Terreno: Origine vulcanica sciolto, medio impasto

Altitudine: 550 mt

Vitigno: 100% Aglianico.

Sistema d’allevamento: Guyot

Età delle viti: da 43 a 30 anni

Vinificazione: La vendemmia è stata fatta a mano in cassetta nella terza settimana di ottobre. Macerazione sulle bucce per 15 giorni in piccoli fermentini di acciaio a temperatura controllata. Dopo la fermentazione Malolattica svolta nel mese di marzo all’aumento delle temperature, il vino è stato messo in botti di rovere da 330 lt, già usate, in grotte in tufo a temperatura costante e umidità naturale.

Abbinamenti suggeriti: carni, formaggi stagionati. Dalla tradizione lucana agnello al forno con patate, pecorino di Filiano

Tenore alcolico: 14 % vol.

Scarica la scheda tecnica

Contatti

Azienda Vinicola Carbone soc. agr. a r.l.
- Sede legale: Via V. Emanuele, 84 - 85025 Melfi (PZ) - Italia
- Sede operativa: Via Nitti, 48 - 85025 Melfi (PZ) - Italia
Tel/Fax 0039 3482338900
Email: info@carbonevini.it

Ultimi articoli

  • Scatti Carbonari #18
    Mirko Berti    Festa di laurea della sorella Mara presso Luce e Gas...
  • Scatti Carbonari #17
    Davide Cocco “Al fresco per la grigliata di stasera” (Facebook 12 agosto 2013)...
  • Scatti carbonari #16
    Roberto Stocco   ‘Carica incredibile di spezie e piacevolissimo in bocca. La #degu...

Twitter