La cantina Carbone sorge in un luogo simbolo per la zona, proprio sopra il primo storico cratere del complesso del Vulture: Toppo san Paolo, in località Braide.

E’ il luogo in cui l’uva diventa vino. Nessun fronzolo perciò nella cantina: contenitori in acciaio di capacità diversa con la possibilità di gestire le temperature all’occorrenza, qualche pompa, una pressa pneumatica, una diraspatrice e una piccola macchina imbottigliatrice.

Il tutto sotto un tetto di legno per facilitare l’isolamento termico, e intorno vigneti, campi di frumento e Nibbi, Poiane e Gheppi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.